Ars Europa Blog

"Un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente" – www.arseuropa.org


Lascia un commento

Ambrogio, immortale

Mediolanum, anno 387. In una domenica piena di sole, il vescovo della città, Aurelius Ambrosius, nativo di Treviri, in Germania, si dirige, a cavallo, tra due ali di folla osannante. Fra la gente che lo acclama anche Agostino e sua madre, Monica. Inizia così un romanzo storico appassionante su una delle figure più interessanti del mondo antico. Ambrogio, ex governatore romano, divenuto vescovo a furor di popolo, continua ad amministrare, anche spiritualmente, la propria città, tra intrighi di corte, assedi, ritrovamenti di reliquie, lutti dolorosi ed eccidi di massa. Faro splendente nella notte della decadenza dell’impero romano, segna fortemente il suo tempo e il futuro d’Europa.
Fausto Crepaldi e Cinzia Ligas

Ambrogio, Immortale

e-book in pdf – euro 5

Prima edizione – dicembre 2006
ISBN 88-902223-5-2
Collana “Ad Maiora”
Ars Europa Edizioni

Annunci